Ginecologia Vicenza - studio Noro

La ginecologia olistica a Vicenza, per il benessere totale della donna

Quando si effettua la scelta del Ginecologo, è utile precisare quanto sia importante per la donna rivolgersi ad uno specialista che sia in grado di risolvere ogni problema con competenza ed uso appropriato di strumenti diagnostici e terapeutici adeguati.

L'organismo femminile richiede sia a livello preventivo che curativo attenzioni del tutto particolari, che in fin dei conti caratterizzano un approccio totale alle problematiche più frequenti. Limitare i controlli al solo distretto genitale è riduttivo e qualche volta può essere addirittura deviante. Ogni età della vita della donna e gli eventi naturali che ne sono conseguenti, vanno studiati tenendo presente il funzionamento di tutto l'organismo, perché diverso deve essere il metodo di approccio sia diagnostico che terapeutico.

Ginecologia e benessere olistico

Una disfunzione mestruale in età puberale è sicuramente diversa in periodo climaterico o menopausale, perché diverse sono le patologie ormonali e non solo che ne sono la causa. Ad esempio nelle prime può essere indicata la pillola, mentre nelle seconde può essere nettamente contro indicata per non appesantire magari un fegato la cui funzionalità è già compromessa da ovvi motivi di età. In un momento socio-politico-economico in cui per motivi di risparmio e qualche volta medico-legali si tende a protocollare la terapia (soprattutto quella specialistica), è doveroso puntualizzare i seguenti concetti:

  • Ogni organo che costituisce il corpo umano agisce in sintonia con tutti gli altri ed è regolato in maniera intelligente ed economica dai centri di comando che si trovano ovviamente nelle sfere più alte del sistema nervoso centrale.
  • Le cosiddette “malattie” che affliggono l'organismo non sono altro che espressioni di disagio del funzionamento di questo sistema, che mette in atto delle spie sintomatologiche che vanno indagate con criteri di economia generale di tutto il sistema.
  • I “sintomi” non sono altro che meccanismi di autodifesa (salvo rare eccezioni, v. malattie autoimmuni) che, opportunamente valutati, possono essere addirittura utili all'intero organismo.
  • I sistemi difensivi sono sempre i migliori possibili e sicuramente i meno dannosi che l'organismo riesce a manifestare per difendere e preservare sé stesso.
  • Una metrorragia, una diarrea, un vomito, una manifestazione catarrale sono spesso sintomi eliminatori utili per l'organismo e vanno studiati e curati in questa ottica. La loro soppressione spesso spinge la malattia a livelli più importanti e profondi con notevole danno per l'economia del sistema.
  • Il medico con una preparazione olistica valuta questi aspetti in maniera sistematica, in modo da non commettere errori grossolani di diagnosi e terapia.
  • Secondo queste considerazioni è evidente che anche l'aspetto fisico di una persona, la forma dei suoi lineamenti e del suo corpo, sono da inserire in una valutazione sintomatica che può essere più o meno normale o quanto meno compatibile.
  • Spesso le strategie terapeutiche imposte dalla medicina allopatica, sia medica che chirurgica, non sono sufficienti a correggere uno squilibrio, ma addirittura lo mascherano in maniera controproducente. Una dieta ferrea, un sonnifero, una terapia antibiotica o cortisonica, possono eliminare certamente molti sintomi fastidiosi, ma non riescono a curare la malattia che li provoca.

Con queste premesse è chiaro il concetto che il benessere totale dell'organismo femminile dev'essere valutato in termini olistici e non ci si deve fermare alle conoscenze diagnostiche e terapeutiche della medicina convenzionale. Tutte le medicine opportunamente selezionate e scelte dal medico possono essere utili per risolvere un problema nel migliore dei modi. É quindi opportuno non distinguerle con spirito competitivo o addirittura denigratorio le une dalle altre bensì considerarle indistintamente utili per raggiungere la guarigione.

Non esiste una terapia che si possa etichettare sotto una particolare categoria, ma un unico metodo terapeutico che è il migliore possibile in un determinato momento e quello che sicuramente dà il risultato più vantaggioso per l'intero organismo. Il medico preparato in maniera olistica è l'unico che può garantire tutto questo, spingendosi nei risultati sempre verso traguardi più completi addirittura con risvolti estetici e di pieno benessere non solo fisico, ma anche mentale. La gratitudine di certe pazienti che hanno visto risolto il loro problema in maniera totale è talvolta imbarazzante.

Questa è la meta che dev'essere raggiunta utilizzando tutte le metodiche che la scienza medica mette a disposizione. Non si deve lottizzare la medicina in prestazioni ultra specialistiche che qualche volta possono essere indispensabili, ma di cui spesso si abusa per i motivi più disparati.
La via verso la guarigione non è né facile né comoda, ma dev'essere percorsa assieme al medico plurispecialista, che conosce tutti gli aspetti della malattia e non solo quelli che appaiono dai sistemi diagnostici più o meno sofisticati, che spesso tendono a medicalizzare i pazienti.

Conclusioni

Molto spesso la malattia si manifesta in un singolo apparato, ma la causa va ricercata in altri settori più profondi ed importanti. La ricerca a livello mentale, emozionale e fisico permette di risolvere in maniera duratura la vera causa del problema con benefici su tutto l’organismo. 

Per ulteriori informazioni sulle terapie effettuate nel nostro studio di ginecologia a Vicenza, contattaci:
Tel. 0444.323870 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

Creazione sito web: Webmaster Turra - Verona, Vicenza, Padova, Milano